La differenza tra that e which

Questa settimana abbiamo deciso di trattare uno degli argomenti di grammatica inglese più insidiosi a detta dei nostri studenti dei corsi di inglese generale e di preparazione ai test di inglese: la differenza tra that e which.

Come in italiano, anche in inglese i pronomi relativi, come that e which, sono quelle particelle che mettono in relazione la proposizione principale con la proposizione subordinata e prendono il posto di un elemento, sia esso un nome o un pronome, della frase reggente.

     I like dogs that are cute.

     My dog, which is the cutest dog, is my favourite.

Cute dog

Per capire quando utilizzare that e quando which basta tenere a mente due semplici regole:

  1.  Si usa that nelle cosiddette “identifying clauses”
  2.  Si usa which nelle “non-identifying clauses”

 

Si parla di identifying clauses quando si fa riferimento a quelle proposizioni relative che rispondono alla domanda “which one?”  La loro funzione è specificare ciò di cui si sta parlando nella proposizione principale.

Guarda gli esempi qui sotto e individua la identifying clause.

        A. I like dogs. Dogs are cute. I like dogs that are cute.

        B. My dog is my favourite. My dog is the cutest dog. My dog, which is the cutest dog, is my favourite.

 

Se hai scelto l’opzione A, ben fatto! Si tratta di una identifying clause, perché soltanto grazie alla proposizone relativa introdotta dal pronome that è possibile individuare la cosa cui si fa riferimento nella frase reggente, ovverosia i cani che mi piacciono.

Nel caso B, infatti, sappiamo già che stiamo parlando del mio cane, per cui, anche se si omette la proposizione relativa, la frase ha comunque senso compiuto.

        B. My dog is my favourite.


Articoli che potrebbero interessarti

L’utilizzo del gerundio e dell’infinito in inglese

L’uso di either/neither e or/nor

L’inglese e i “False Friends”


Si parla di non-identifying clauses quando si fa riferimento alle preposizioni relative che non sono indispensabili ad individuare ciò di cui si sta parlando, ma hanno la funzione di aggiungere informazioni supplementari (vedi l’opzione B nell’esempio sopra).

Nota bene: se nella proposizione principale si fa riferimento ad una sola persona o cosa, la proposizione relativa sarà quasi sicuramente non-identifying.

     The Statue of Liberty, which was given to US by France, is green.

     I live in Seattle, which is the best city in the US.

Dal momento che esiste una sola Statua della Libertà e una sola Seattle, non abbiamo bisogno delle informazioni aggiuntive per identificare ciò di cui stiamo parlando.

 

Mettiti alla prova e individua quali tra questi due frasi costituisce un esempio di identifying clause e quale invece di non-identifying clause.

        A. My parents’ house, which is small, brings back a lot of memory

        B.There are two houses in the woods. The one that is by the lake is smaller than the other one.

cabin

Se hai scelto l’opzione B come identifying clause complimenti! Ci sono due abitazioni, la proposizione “that is by the lake” permette di identificare quale delle due è più piccola. Nell’opzione A la proposizione “which is small” aggiunge semplicemente un’informazione non indispensabile, si tratta per cui di una non-identifying clause.

Se sogni di approfondire la tua conoscenza della lingua inglese in una delle scuole di inglese Kaplan, scarica gratuitamente la brochure e mettiti alla prova con il nostro test cliccando sul banner!

 

test

 

Condividi ora 
Articoli Correlati